Osteopatia sportiva

Lo sport praticato sia a livello amatoriale che a livello agonistico è fondamentale per mantenere oltre ad una buona salute anche una buona irrorazione dei tessuti e delle articolazioni.

Il problema si presenta quando lo sport viene praticato in maniera non corretta e questo sia a livello agonistico che amatoriale. Alcune attività sportive specializzate comportano un uso asimmetrico del corpo che provoca quindi, a sua volta, asimmetrie muscolari che condizionano soprattutto in età adolescenziale la struttura scheletrica. In queste situazioni è auspicabile l’ intervento osteopatico che può individuare in maniera molto precoce gli eventuali problemi che potrebbero insorgere prima che si manifestino.

osteopatia sportiva como

Può succedere che persone che svolgono un lavoro sedentario e che iniziano a svolgere attività fisica accusino fastidiosi dolori articolari e infiammazioni muscolo tendinee che portano a dolore cronico, causati da alterazioni posturali rimaste silenti poichè prima adattati dal corpo.

Occorre pensare che gli atleti professionisti quotidianamente replicano sempre un movimento, ma che anche un'esecuzione errata crea uno squilibrio fisico con un possibile danneggiamento muscoloarticolare. In generale ci si sottopone a cure osteopatiche per sportivi per:

 

  • evitare incidenti e lesioni muscolari ed articolari
  • ottimizzare le prestazioni fisiche
  • accorciare i tempi di recupero

 

Nel corso degli anni l’osteopatia per sportivi ha fatto enormi progressi nell'ambito della terapia fisica, così da essere stata riconosciuta come una delle discipline da includere nell'elenco di quelle attuate nel settore della medicina sportiva, da associazioni e squadre sia dilettantesche che internazionali.

 

L'uso della medicina manuale, per il trattamento delle lesioni atletiche risale a migliaia di anni fa. Ippocrate era ben noto per il suo uso di manipolazioni con gli antichi atleti greci intorno al 400 aC.

Questa tradizione è continuata, e il contributo di osteopati in ambito sportivo è in rapida crescita.

Un approccio osteopatico per l'atleta infortunato è unico: una prestazione sportiva ottimale è risaputo essere dipendente da un sistema muscolo-scheletrico efficiente.

Il corpo, tra cui il sistema cardiovascolare e polmonare, deve essere messo a punto per le elevate e variabili richieste durante l’attività sportiva.

 

L'obiettivo finale dell’ osteopatia, quindi, è quello di andare oltre l'alleviamento del dolore rafforzando I meccanismi omeostatici e protettivi del corpo, così da garantire la guarigione ottimale e la prevenzione di rotture/fratture in futuro.

 

Osteopatia quindi, al fianco di metodologie come la fisioterapia e podologia, migliora le opzioni di trattamento e quindi contribuisce ad aumentare le probabilità dell'atleta di stare in forma per competere e riprendersi rapidamente da un infortunio.

Share by: